Vanessa Davini in #METUS l’11 dicembre al Circolo Brusciana.

#METUS, New Vision of Sound and Art

15304185_1148805405156448_588451195332233209_o

Ghost Factory Records & Arts e il Circolo Arci di Brusciana aprono le porte di una nuova visione disfunzionale dell’arte visiva e sonora. Molteplici percorsi artistici si incontreranno nel lasso spazio temporale della serata per mostrare la forte potenza estetica dell’artista nel caos contemporaneo, per sintonizzare il pubblico su una nuova frequenza artefatta e onirica, fatta di opere fuorvianti l’estetica dominante, cariche di immagini fagocitate dagli occhi e l’estetica dell’autore stesso.

L’unione di sonorità elettroniche sperimentali con nuovi linguaggi visivi, edifica un melting-pot di astrattismo musicale e artistico.

Una fusione di proiezioni, animazioni, fotografia, illustrazione e noise music per suggestionare i sensi dello spettatore.

La serata presenterà la perfomance METUS, The Body Art of Sorrow di Vanessa Davini ispirato al “Castigo dell’Orgoglio” un racconto da “I Fiori del Male” di Charles Baudelaire.

14906821_1840261712870490_3634751078458556767_n

Un progetto nato per unire la fotografia, il mondo dell’illustrazione e della body performance contemporanea con una forte estetica aggressiva per descrivere le sensazioni più vibranti dell’uomo.

L’ansia maniacale che cola pesante nell’animo, il battito che persiste e insegue. L’uomo inerme davanti alle sue paure. Nessuno vede il caos e il panico che ci invade con i suoi eterni echi. Il corpo contaminato dalla rassegnazione, schiavo ormai del proprio orgoglio; basta poco per sentirsi condannati in eterno.

Essere/Sopravvivere/Esistere, sui soggetti colerà del colore che sarà l’ansia che persiste nell’uomo contemporaneo e dovranno combattere con essa creando una caotica opera ai loro piedi.

Dietro di loro scruteremo il loro subconscio con suggestive foto proiettate.

Ph: Tommaso Marchiani
Models: Elia Guerrini e Lorenzo Bancone

Nella sala sarà esposta La violenza dei colori pop con esposizioni e proiezioni di Vanessa Davini e Duccio Pisoni, alias 333coconutz.

333coconutz nasce come tentativo di sperimentazione grafica di matrice accelerazionista, ogni lavoro è realizzato partendo da immagini prese in maniera più o meno casuale dalle fonti meno attendibili dell’internet post-moderno per poi essere disintegrate, pitchate, confuse e rimodellate sino a rinascere con una nuova estetica e semantica. La produzione stessa (totalmente digitale) delle immagini è immediata e impulsiva, ognuna di esse coglie una sensazione o un momento altrimenti destinato a morire.

Programma:

19.oo: Aperitivo-Buffet
19.30: New Eave Melacholy DJ set
20.30: Introducing of Metus: The Ambient noise Jam Session with Lamia, Knitted Shrimp and Oscar Mezzetti Bass
21.00: Metus in Crescendo, The Body Art of Sorrow di Vanessa Davini
22.00: Noise Gate Trip-Hop, Nu Jazz, Elettronica
23.00: Fanak Drone Music
23.30: Knitted Shrimp Pop Noise
0.00: 333coconutz Ezra DJ Set

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.